Intro

Mi ritrovo a scrivere il primo post su questo blog newyorkese perché sono a letto con un po’ di influenza. Diversamente sarei a casa di Isabella, Silvia e Ingrid a guardare Gossip Girl aspettando la pizza delivery che immancabilmente arriva quando l’episodio è già finito e ci costringe a vedere Hart of Dixie.

Pensavo di iniziare a scrivere prima in questo blog. Lo ho aperto ad agosto nella convinzione che non appena sarei atterrata avrei cominciato a narrare le mie avventure.
Sono atterrata il 9 settembre. Oggi è il 14 novembre e solo ora mi ricordo dell’esistenza di questo blog (o meglio, di questa pagina vuota).

Ho certamente avuto molto da fare: lavorare, viaggiare, vivere.
E’ impossibile riprendere cronologicamente tutto quello che ho fatto fino ad ora, ma se anche fosse possibile sarebbe estremamente noioso. Mi limiterò a scrivere i ricordi nell’ordine in cui mi torneranno alla mente, e via via si collegheranno tra loro gli anelli della catena, si incastreranno i pezzi del puzzle che mi ha portato oggi a trovarmi in un letto con la coperta blu a tulipani gialli e rossi, bevendo camomilla con la felpa della Columbia University.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s